Windows pre-installato: al via la class action

5 gennaio 2010 § Lascia un commento

Fonte: flickr

Forse non sono ancora in molti a sapere che quando si acquista un PC con Windows pre-installato è possibile decidere di non installarlo e richiedere il rimborso della licenza al fornitore. In altre parole, il pacchetto hardware+software non è inscindibile come in genere si tende a far credere.

Fino ad ora ci sono state iniziative di singoli utenti per ottenere il rimborso della licenza Windows: un piccolo manipolo di “coraggiosi” che sono riusciti ad ottenere, con grande fatica, quanto previsto dalla stessa licenza OEM Microsoft, più per principio che per i soldi in sè.

Oggi, con l’entrata in scena in Italia ad anno nuovo della class action, l’ADUC ha intenzione di utilizzare proprio questo strumento per ottenere un rimborso collettivo per Windows pre-installato ma non utilizzato.

La richiesta di rimborso dovrebbe essere rivolta ai produttori di hardware che distribuiscono il loro PC con Windows pre-installato, ma, come spesso capita, diversi media hanno subito parlato di class action contro la Microsoft. Certo fa più impressione sul grande pubblico, ma in questo caso credo che Microsoft non abbia colpe: anzi, sono proprio le condizioni della sua licenza che hanno creato il caso.

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Windows pre-installato: al via la class action su Andrea Chiarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: