I dieci anni di Wikipedia: qualche riflessione

17 gennaio 2011 § Lascia un commento

Il 15 gennaio scorso Wikipedia ha compiuto dieci anni. Per festeggiare sono previsti una serie di eventi in tutto il mondo.
La più grande enciclopedia online ha raggiunto una quantità di contenuti significativa, un numero di utenti eccezionale, un’autorevolezza ed affidabilità ragguardevole, certificata dalla prestigiosa rivista Nature.
Insomma, possiamo dire che, a dieci anni di distanza dall’avvio, il progetto di creazione di una enciclopedia online libera ha avuto successo.

Cosa possiamo dedurre, in qualità di utenti di Internet, dal successo del progetto Wikipedia?
Io avrei tre osservazioni:

  • Collaborazione online
    Wikipedia è il primo esempio di collaborazione online su scala mondiale pienamente funzionante. Una collaborazione che coinvolge tutti indipendentemente dalla cultura, dalla posizione geografica, dallo stato sociale, ecc. Chiunque può dare un contributo.
    Una collaborazione vera, libera, volontaria per un progetto comune può quindi funzionare.
  • Autocontrollo
    Wikipedia non ha un comitato editoriale, non ha una redazione che supervisiona i contenuti. Chiunque può scrivere qualsiasi cosa. Allo stesso modo chiunque può controllare quello che viene scritto ed eventualmente correggerlo.
    Apparentemente sembrerebbe un meccanismo anarchico e caotico, ma i dieci anni dell’enciclopedia online ed il livello di affidabilità raggiunto dimostrano il contrario.
    L’autocontrollo di una comunità che ha un progetto comune può quindi funzionare.
  • Modello economico
    Dietro al progetto Wikipedia non c’è un’azienda, nè uno sponsor ufficiale. Il progetto si sostiene con le donazioni degli utenti stessi. Anche questa sembrerebbe una scelta apparentemente poco redditizia, ma che nell’ultima raccolta fondi ha racimolato 16 milioni di dollari.
    Quindi anche l’autofinanziamento di un progetto comune può funzionare.

Pensandoci bene la comunità di Wikipedia non dovrebbe essere molto distante da una qualsiasi comunità con un progetto comune: un’associazione, un’azienda, una città, uno stato. Eppure spesso certi progetti naufragano o non partono per nulla perchè non si riesce a trovare un modo costruttivo di collaborare, perchè c’è sempre qualcuno che fa il furbo e qualcun altro che fa finta di non vedere, perchè non si riesce a trovare un sostegno economico adeguato.
Perchè spesso le cose che per Wikipedia hanno funzionato per le altre comunità non funzionano?
Forse è perchè in realtà non c’è un progetto veramente comune?

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo I dieci anni di Wikipedia: qualche riflessione su Andrea Chiarelli.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: