Dipingere il software

21 maggio 2012 § Lascia un commento

Tela binariaIl processo di progettazione e sviluppo del software è spesso descritto ricorrendo a delle metafore, anche se non sempre del tutto appropriate, come ho scritto in un post di qualche tempo fa. Se dovessi descrivere con una metafora l’approccio che adottiamo a Manthys, e che poi si ispira alle Metodologie Agili, proverei ad assimilarlo alla pittura su commissione: il cliente ti chiede di fare un quadro dandoti un’idea (molto vaga) del soggetto che vorrebbe e tu provi ad interpretare la sua richiesta ed a fornirgli il dipinto che più si avvicina all’obiettivo.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Il programmatore pigro non ama ripetere

4 maggio 2012 § Lascia un commento

Lazy programmerC’è un detto nel mondo informatico che sostiene che il miglior programmatore sia il programmatore pigro, cioè colui che non ama fare più volte le stesse cose. Quando si trova a dover fare due volte la stessa attività comincia a pensare di automatizzarla.

Ci si potrebbe chiedere quanto incida il costo dell’automazione di un’attività sul costo dell’attività stessa. Beh, qualche volta il programmatore pigro si lascia prendere la mano e finisce per lavorare più di quanto sarebbe necessario. Ma il vero programmatore pigro sa valutare bene quando è effettivamente conveniente automatizzare e quando no.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Dove sono?

Stai visualizzando gli archivi per maggio, 2012 su Andrea Chiarelli.