Il programmatore pigro non ama ripetere

4 maggio 2012 § Lascia un commento

Lazy programmerC’è un detto nel mondo informatico che sostiene che il miglior programmatore sia il programmatore pigro, cioè colui che non ama fare più volte le stesse cose. Quando si trova a dover fare due volte la stessa attività comincia a pensare di automatizzarla.

Ci si potrebbe chiedere quanto incida il costo dell’automazione di un’attività sul costo dell’attività stessa. Beh, qualche volta il programmatore pigro si lascia prendere la mano e finisce per lavorare più di quanto sarebbe necessario. Ma il vero programmatore pigro sa valutare bene quando è effettivamente conveniente automatizzare e quando no.

Bruno Oliveira ha provato a confrontare graficamente l’attività del programmatore pigro con quella di chi preferisce continuare a lavorare manualmente. Il risultato mostrato è che, dopo un primo avvio impegnativo, il tempo speso ad eseguire attività ripetitive rimane costante al crescere della quantità di attività da eseguire.

Insomma, non sempre repetita iuvant.

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Il programmatore pigro non ama ripetere su Andrea Chiarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: