Facebook e HTML5: i dolori del giovane Zuckerberg

17 settembre 2012 § Lascia un commento

Mark Zuckerberg

Fonte: JD Lasica su Flickr.com

E’ ormai risaputo che viviamo in un mondo facilmente influenzabile. Basta che qualcuno con una certa notorietà si pronunci, talvolta anche solo di striscio, su una determinata questione che le sue parole vengono prese come legge, spesso travisando quello che effettivamente è stato detto. Un recente esempio è la dichiarazione di Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, a proposito di HTML5.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Una guida su ASP.NET Web API

27 agosto 2012 § 2 commenti

ASP.NET Web APIFino a qualche tempo fa il supporto di Microsoft alla creazione di API in modalità REST non era del tutto lineare. Erano disponibili due stradesfruttare WCF, il sottosistema di .NET dedicato alla costruzione di applicazioni service-oriented, o adottare una libreria esterna, come ad esempio OpenRasta o Service Stack. Il primo approccio non era così immediato mentre il secondo comportava una scelta tra pacchetti non sempre stabili, completi o ben documentati.

Da alcuni mesi è però disponibile ASP.NET Web API, il pacchetto ufficiale per la realizzazione di API RESTful con ASP.NET.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Domini accentati: cui prodest?

27 luglio 2012 § Lascia un commento

Da alcune settimane è possibile registrare domini .it con lettere accentate ed altri caratteri non latini. Tecnicamente possiamo dire che ora anche il registro italiano dei domini supporta la registrazione degli Internationalized Domain Name (IDN).
Possiamo quindi registrare domini come papà.it, cucù.it, ma anche garçon.it e mañana.it. Ma che vantaggi porta in pratica tutto ciò? O meglio, l’introduzione delle lettere accentate porta davvero un vantaggio?

« Leggi il seguito di questo articolo »

Ma che cos’è realmente Volunia?

15 giugno 2012 § Lascia un commento

Volunia, Seek & MeetSono passati quattro mesi dalla presentazione di Marchiori e tre mesi da quando mi è stato attivato l’account di Power User. Eppure sono ancora qui a chiedermi che cos’è Volunia. Non è che l’abbia usato tutti i giorni; anzi, ad essere sincero l’ho usato circa una settimana subito dopo l’attivazione e poi l’ho dimenticato per qualche mese. Si, proprio dimenticato. Mi sono dimenticato della sua esistenza. Tanto mi aveva colpito, stuzzicato la mia curiosità e resosi indispensabile…

« Leggi il seguito di questo articolo »

Quel che sfugge della PEC

6 giugno 2012 § Lascia un commento

PECUn post di Andrea Rui sul perché è meglio evitare la PEC ed uno scambio di battute su LinkedIn mi riporta a riaffrontare l’argomento dopo aver esposto in passato a più riprese il mio punto di vista. Sia chiaro, non è che la PEC mi sia così simpatica, ma le obiezioni riportate dal post ed emerse dalla discussione mi fanno pensare che c’è qualcosa dell’obiettivo della Posta Elettronica Certificata che continua a sfuggire.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Dal client-server al Web (e ritorno)

10 aprile 2012 § Lascia un commento

Diversi anni fa, quando il Web era ancora agli inizi,  l’elaborazione server-side era inevitabilmente CGI e JavaScript era letteralmente un giocattolino, durante un seminario sulle tecnologie per lo sviluppo di applicazioni sul Web che tenevo per gli iscritti di un’associazione, un signore con una certa esperienza alle spalle in ambito mainframe mi rivolgeva una domanda: “Ma sostanzialmente il Web sta riportando il modello di elaborazione indietro negli anni, quando un server centrale gestiva tutto, compresa la generazione della maschere con cui  gli utenti interagivano tramite dei semplici terminali.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Le app e la fine del Web

27 marzo 2012 § Lascia un commento

Mobile appsSembra che la sempre crescente diffusione di dispositivi mobili come smartphone, tablet, e-reader e quant’altro stia condizionando l’evoluzione del Web così come lo conosciamo oggi. Credo sia naturale: le cose cambiano in funzione delle esigenze e, se l’esigenza sempre crescente è rappresentata dall’accessibilità alle informazioni in mobilità, è giusto che il Web si adegui.
Sembra però che in futuro il Web diventerà appannaggio delle mobile app, ci sarà un’app per tutto, per parafrasare un noto slogan pubblicitario.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria Internet su Andrea Chiarelli.