Le licenze Open Source

3 marzo 2011 § Lascia un commento

La Guida alle licenze software in corso di pubblicazione su Programmazione.it è arrivata al punto forse più interessante, almeno a giudicare dai feedback che ho avuto: il mondo Open Source e i vari tipi di licenza.

Già la scorsa settimana ho parlato del punto di vista del Free Software e dell’Open Source, senza stare a sottilizzare sulle differenze storico-filosofiche tra i due movimenti, rispetto al software proprietario nella regolamentazione dell’uso di un software.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Guida alle licenze software

25 gennaio 2011 § Lascia un commento

E’ da un po’ che ci pensavo, ma un po’ per mancanza di tempo, un po’ perchè se non sei in qualche modo costretto certe cose non le fai mai, non mi decidevo ad iniziare. Ora finalmente è partita. Parlo della realizzazione di una breve guida di orientamento alle licenze software . Non una guida per giuristi, ma per utenti e programmatori.
Già, perchè l’argomento è molto spesso ignorato o mal compreso anche dagli addetti ai lavori.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Open Source e modelli di business

30 giugno 2010 § Lascia un commento

Diverse volte mi sono imbattuto in atteggiamenti di scetticismo nei confronti del software Open Source per il semplice fatto che questo è di norma disponibile gratuitamente.
Come mai? Cosa c’è sotto? Forse è di qualità scadente? Queste più o meno sono le domande di rito che i diversi interlocutori di solito mi pongono.
Cerco di far capire che il modello di business è diverso da quello del software tradizionale e che la disponibilità gratuita di questo tipo di software è semplicemente un effetto collaterale della sua modalità di distribuzione, ma spesso i dubbi permangono.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Quindici considerazioni sull’Open Source

11 giugno 2010 § Lascia un commento

Perchè un’azienda dovrebbe adottare un software Open Source? Solo per una questione di costi o ci sono altri vantaggi? Ma il software Open Source è all’altezza di quello proprietario? E l’assistenza, la personalizzazione e gli altri servizi?
A queste ed altre domande ho provato a dare una risposta in tre articoli pubblicati sul portale di Professionisti e Consulenti ICT Italia.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Windows pre-installato: al via la class action

5 gennaio 2010 § Lascia un commento

Fonte: flickr

Forse non sono ancora in molti a sapere che quando si acquista un PC con Windows pre-installato è possibile decidere di non installarlo e richiedere il rimborso della licenza al fornitore. In altre parole, il pacchetto hardware+software non è inscindibile come in genere si tende a far credere.

Fino ad ora ci sono state iniziative di singoli utenti per ottenere il rimborso della licenza Windows: un piccolo manipolo di “coraggiosi” che sono riusciti ad ottenere, con grande fatica, quanto previsto dalla stessa licenza OEM Microsoft, più per principio che per i soldi in sè.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Software libero e licenze

5 novembre 2009 § 6 commenti

Nella puntata di oggi di TG1 Techno è stato mandato in onda un servizio sui sistemi operativi alternativi a Windows e, manco a farlo apposta, hanno parlato di Linux.
E’ naturale che in questo tipo di trasmissione, rivolta ad un pubblico vasto e non tecnico, si tenda a semplificare, evitando di entrare troppo nei dettagli, ma appunto per questo forse è meglio che certi dettagli non vengano nemmeno citati.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Free and free

13 dicembre 2008 § Lascia un commento

Uno degli equivoci più frequenti nell’ambito del software è l’interpretazione del termine inglese free. Esso vuol dire sia gratuito che libero e la sua ambiguità ha creato non pochi problemi alla corretta diffusione del free software (da tradurre con software libero).
Il fatto è che buona parte degli utilizzatori (ma anche sviluppatori) interpreta free come gratuito, invece che come libero. Invece il free software non è necessariamente gratuito. L’eventuale gratuità del free software non è che un effetto collaterale.
Esiste un altro termine per indicare il software gratuito: freeware. « Leggi il seguito di questo articolo »

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag Licenze software su Andrea Chiarelli.