Guida alle licenze software

25 gennaio 2011 § Lascia un commento

E’ da un po’ che ci pensavo, ma un po’ per mancanza di tempo, un po’ perchè se non sei in qualche modo costretto certe cose non le fai mai, non mi decidevo ad iniziare. Ora finalmente è partita. Parlo della realizzazione di una breve guida di orientamento alle licenze software . Non una guida per giuristi, ma per utenti e programmatori.
Già, perchè l’argomento è molto spesso ignorato o mal compreso anche dagli addetti ai lavori.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Annunci

Windows pre-installato: al via la class action

5 gennaio 2010 § Lascia un commento

Fonte: flickr

Forse non sono ancora in molti a sapere che quando si acquista un PC con Windows pre-installato è possibile decidere di non installarlo e richiedere il rimborso della licenza al fornitore. In altre parole, il pacchetto hardware+software non è inscindibile come in genere si tende a far credere.

Fino ad ora ci sono state iniziative di singoli utenti per ottenere il rimborso della licenza Windows: un piccolo manipolo di “coraggiosi” che sono riusciti ad ottenere, con grande fatica, quanto previsto dalla stessa licenza OEM Microsoft, più per principio che per i soldi in sè.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Questioni culturali

28 aprile 2009 § Lascia un commento

Qualche giorno fa sono stato contattato da un potenziale cliente per avere alcune delucidazioni su un pacchetto di font di IDAutomation di cui siamo partner.
La domanda era relativa alle licenze. Il pacchetto di font prevede licenze per singolo sviluppatore, per cinque sviluppatori e così via. Il dubbio dell’interlocutore era concentrato sulle modalità di controllo della licenza: “Ma se io compro la licenza per uno sviluppatore e poi la installo su più PC, chi controlla? C’è un meccanismo di verifica? In fondo si tratta solo di font…
« Leggi il seguito di questo articolo »

Gratis per effetto collaterale

17 maggio 2006 § 1 Commento

E’ curioso come molti utilizzatori di software Open Source considerino come caratteristica peculiare la sua gratuità. Gli anglosassoni potrebbero avere l’alibi dell’ambiguità del termine Free nell’espressione Free Software, ma noi italiani non dovremmo fare una tale confusione. D’altronde uno dei motivi per cui è stato coniato il termine Open Source è proprio per evitare questa ambiguità.
Eppure non mi risulta che qualcuna delle varie licenze Open Source (o Free, nel senso di Libere) metta un vincolo sulla gratuità del software di cui regolano la distribuzione.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag licenze su Andrea Chiarelli.